Samsung è pronta ad annunciare il primo display OLED “allungabile”

Like

Iniziate a prepararvi mentalmente per qualcosa di veramente grande: un display OLED estendibile che Samsung presenterà a breve.

Che Samsung abbia tanti progetti non è certo una novità. Infatti, l’azienda Sud-Coreana è risultata essere fra i primi posti nella classifica dei maggiori brevetti registrati nel 2016; ma questa novità è veramente incredibile.

Un display che si estende

Samsung, forse presa dall’emozione per essersi aggiudicata il premio per il miglior display per smartphone, ha dichiarato nella giornata di oggi qualcosa di incredibile. Infatti, secondo quanto ci viene comunicato da diverse fonti, la casa Sud-Coreana ha intenzione di presentare un display OLED estensibile durante il SID 2017 che si terrà lunedì, evento tecnologico dedicato esclusivamente ai display.

Caratteristiche

Secondo quanto dichiarato, questo display sarà in grado di piegarsi in entrambe le dimensioni (quindi verso avanti ed indietro), al contrario di altri dispositivi presentati in precedenza che poteva piegarsi solo verso un’unica direzione (vedi i display curvi o l’esperimento di LG con Flex). Questo display, inoltre, sarà in grado di allungarsi fino a 12 mm quando gli viene effettuata una pressione sopra, come potete osservare nell’immagine in evidenza (quest’azione non causerà nessuna perdita di risoluzione). Questo progetto ricorda lontanamente un brevetto di cui vi abbiamo parlato mesi fa.

Utilizzi

Gli utilizzi che si potranno fare di questo display sono veramente tantissimi, ma, sempre secondo quanto dichiarato da Samsung, il focus sarà su IoT (internet of thing) o tecnologie di intelligenza artificiale. Ciò, però, non esclude che potrà essere montato anche su “innovativi” smartphone o particolarissimi VR.

Il display che verrà presentato lunedì durante il SID sarà da 9,1 OLED, ovviamente estendibile. Non ci resta che attendere per scoprirlo in tutto il suo splendore.

FONTE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.

Autore dell'articolo: Alessandro Perrone

"Valevo oltre un milione di dollari quando avevo 23 anni e oltre 10 milioni di dollari quando avevo 24 anni, e più di 100 milioni di dollari quando ne avevo 25. Ma sai, non era poi così importante, perché non l’ho mai fatto per soldi. Essere l’uomo più ricco al cimitero non mi interessa. Andare a letto la sera dicendosi che si è fatto qualcosa di meraviglioso, questo è quello che conta per me" ~Steve Jobs