Quali smartphone sono i più radioattivi?

Like

Quale dei recenti smartphone emane il maggior numero di onde elettromagnetiche? Ce lo rivela una classifica stilata da Statista.

É dalla nascita dei telefoni cellulari che si parla di pericoli dovuti alla radioattività e completti per sterminarci tutti; ma qual è la verità? Gli smartphone sono dispositivi che permettono di effettuare chiamate attraverso uno scambio di onde elettromagnetiche. La presenza di un sistema tale ha sempre creato un senso di allontanamento nelle persone verso questi dispositivi. Il dato che quantifica il livello di onde radio che un dispositivo può trasmettere viene chiamato SAR (tasso di assorbimento specifico) e deve essere obbligatoriamente comunicato dal produttore nel momento di messa in venduta del dispositivo.

Il SAR è un dato variabile in base al continente ed alle leggi stabilite ed in europa è concesso un livello massimo di 2 W/Kg; non che sopra quella soglia si muoia, ma potrebbe farci abbastanza male. Il portale Statista, conoscendo questa informazione e servendosi del Database DfS (Bundesamt für Strahlenschutz), ha deciso di stilare una classifica degli smartphone che rilasciano il maggior numero di onde elettromagnetiche. Ecco a voi:

Al primo posto troviamo il OnePlus 5T con un valore di 1.68 W/Kg, mentre – sempre della stessa azienda – il OnePlus 5 è posizionato all’ottava posizione. In terza posizione è presente lo smartphone Nokia Lumia 630, ormai non più in produzione. In seconda posizione, dalla quarta alla settima ed alla nona troviamo la casa Cinese Huawei con i terminali di circa 2 anni fa. Se vogliamo vedere la classifica in base agli smartphone presentati nel 2017, i più preoccupanti sono OnePlus 5T che, come già detto, è in prima posizione, poi Sony col suo XZ1 Compact ed Apple con iPhone 8.

Per gli smartphone Samsung, invece, è risultato un basso valore di SAR, pari a 0,32 W/Kg nella zona della capsula auricolare e 1,27 W/Kg sul corpo. Buono anche il risultato per iPhone dove troviamo 0,92 alla testa e 0,95 al corpo. Cosa ne pensate di questi dati? Ditecelo nei commenti!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.

Autore dell'articolo: Alessandro Perrone

"Valevo oltre un milione di dollari quando avevo 23 anni e oltre 10 milioni di dollari quando avevo 24 anni, e più di 100 milioni di dollari quando ne avevo 25. Ma sai, non era poi così importante, perché non l’ho mai fatto per soldi. Essere l’uomo più ricco al cimitero non mi interessa. Andare a letto la sera dicendosi che si è fatto qualcosa di meraviglioso, questo è quello che conta per me" ~Steve Jobs