“Dragon Ball Super: Broly”, uscito il trailer finale

“Dragon Ball Super: Broly” sarà il nuovo film della serie Dragon Ball Super, cronologicamente collocato dopo i primi due lungometraggi (La Battaglia degli Dei e La Resurrezione di F) e dopo la conclusione del Torneo del Potere nell’anime.

I fan lo aspettano con grande eccitazione, e probabilmente fanno bene: il nuovo trailer ve ne darà la prova. Stiamo parlando di “Dragon Ball Super: Broly”, il nuovo film dedicato alla saga di Dragon Ball Super la cui pubblicazione è programmata per le sale giapponesi il 14 Dicembre 2018, mentre arriverà in Occidente solo nei primi mesi del 2019. 

Il film è cronologicamente collocato dopo i primi due lungometraggi (La Battaglia degli Dei e La Resurrezione di F) e dopo la conclusione del Torneo del Potere nell’anime e l’ultimo trailer, di un minuto e 30 secondi circa, mostra momenti importanti della battaglia tra Goku e Vegeta contro il potentissimo Saiyan Leggendario. Compaiono, inoltre, le figure di Beerus, Whis e Piccolo (questi ultimi due, in particolare, avranno un ruolo di spicco all’interno del film). La trama di questo nuovo capitolo è la seguente:

La Terra è pacifica dopo il Torneo del Potere. Il nostro protagonista e eroe, Goku, passa tutto il suo tempo, come sempre, ad allenarsi per superare i suoi limiti. Poi un giorno lui e l’immancabile rivale/amico Vegeta si troveranno di fronte a un Saiyan chiamato “Broly” che non avevano mai visto prima. I Saiyan avrebbero dovuto essere quasi completamente annientati nella distruzione del pianeta Vegeta, quindi da dove arriva questo nuovo super guerriero? E quale sarà il suo intento? Questo incontro tra i tre Saiyan si trasformerà in una stupenda battaglia, in cui si aggiungerà anche Freezer (di ritorno dall’Inferno).

Anche voi attendete con trepidazione questo nuovo film della saga? Fatecelo sapere nei commenti!

  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.