Come migliorare la qualità dei file audio dal vostro PC o Tablet Windows 10

Like

Se siete audiofili  o semplici appassionati di musica e desiderate migliorare la qualità delle vostre tracce, questa guida fa al caso vostro.

In questa guida vi spiegherò come migliorare la qualità dei file audio. Partiamo per gradi: i due formati che oggi tratteremo sono .mp3 e .wav, con lo scopo di capire quale sia il più adatto alle vostre esigenze.

Formato mp3

E’ il formato più diffuso al mondo ed è stato di fondamentale importanza nel rendere la musica “tascabile” e alla portata di tutti. Infatti i file audio in questo formato sono molto leggeri ( 1 Mb per minuto). La qualità , tuttavia , è sufficiente ma non il top. E’ questo infatti il prezzo da pagare per godere di file “lossy”(compressi).

Fomato wav

A differenza di quello mp3, il formato wav è lossless (senza compressioni). Le tracce registrare sui CD sono di questo tipo e la qualità è molto elevata. Il peso di questi file, tuttavia, è di ben 10 volte quello di un normale mp3 (circa 10 mb per minuto),fattore da considerare se non disponeste di chissà quanti Gb di memoria sul dispositivo.E’ particolarmente adatto per un impianto stereo a 2 canali.

Confronto

Tenendo in considerazioni queste caratteristiche, stiliamo una lista dei vantaggi di ciascun formato:

Mp3

  • Qualità audio sufficiente
  • Dimensioni molto ridotte
  • Formato versatile e diffusissimo

Wav

  • Qualità audio molto elevata
  • Suono pulitissimo
  • Ottimo per manipolazione audio e mixaggio

Come convertire i file

Se decideste di convertire i vostri tanto amati mp3, il procedimento è molto semplice. Sebbene esista la conversione online, io non ve la consiglio perché è soggetto a forti limitazioni. Per questo preferisco proporvi Switch, un convertitore di file audio. Una volta avviato, vi basterà scegliere un file audio dal vostro pc e scegliere il formato in cui convertirlo. Il programma è disponibile al seguente link http://www.nch.com.au/switch/it/.

ATTENZIONE!

La qualità audio dei file in formato .wav è palesemente superiore usando un impianto audio di buon livello e con tracce di un determinato tipo. Potreste avvertire diversamente, in base ai file,  questo miglioramento.

Switch ha una licenza di prova, che una volta scaduta non permette di usare il programma.

I vantaggi del formato wav sugli smartphone

Il formato wav risulta comunque vantaggioso anche per gli smartphone sia Windows che Android. Questi infatti dispongono spesso di uno storage generoso o di memoria espandibile, dunque tanto spazio.

Sebbene il comparto audio del  vostro device non sia il massimo, collegando delle cuffie (preferibilmente cablate per una maggior qualità) potrete apprezzare delle tracce davvero di ottima fattura in tutta mobilità.

Sono inoltre presenti molte app sul Play store e sul Windows che permettono di modificare e convertire i file audio.

  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.

Autore dell'articolo: Lorenzo Iaccarino

Le persone non falliscono perché mirano troppo in alto e sbagliano, ma perché mirano troppo in basso e fanno centro.” ~Les Brown