Meizu M5C e PRO 7 Plus ricevono un aggiornamento della Flyme

Meizu M5C e PRO 7 Plus ricevono un nuovo aggiornamento della Flyme che porta con se la certificazione Google.

Download

Nella giornata di oggi, Meizu rilascia un nuovo aggiornamento della Flyme per due suoi smartphone: Meizu M5C e PRO 7 Plus. Si tratta di due versioni della Flyme distinte. Infatti, per l’entry level della casa cinese si parla della versione  6.0.2.3G, mentre per il Top di Gamma è la 6.1.2.2G. Grazie a questa nuova versione, il PRO 7 riceve anche la certificazione Google come il fratello minore. Ecco a voi i download per l’installazione manuale:

Meizu M5CDownload
Meizu PRO 7 PlusDownload

Come aggiornare?

Le istruzioni da seguire per aggiornare i device alle nuove Flyme sono semplici ma importantissime al fine che il device giri come dovrebbe:

  • Per prima cosa, ricordatevi sempre di fare un backup dei vostri dati prima di procedere ad un aggiornamento;
  • Adesso è indispensabile scaricare il pacchetto e posizionarlo nella memoria interna o esterna in NESSUNA sotto cartella;
  • Fatto ciò, aprite l’applicazione File e cliccate il file appena scaricato;
  • Selezionate Clear Data (Wipe app data) e premete aggiorna (è inoltre consigliato eseguire un ripristino completo al termine dell’update).

Avete già aggiornato il vostro Meizu a questa nuova Flyme Global? Diteci nei commenti come vi sembra!

  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.

About Alessandro Perrone

"Valevo oltre un milione di dollari quando avevo 23 anni e oltre 10 milioni di dollari quando avevo 24 anni, e più di 100 milioni di dollari quando ne avevo 25. Ma sai, non era poi così importante, perché non l’ho mai fatto per soldi. Essere l’uomo più ricco al cimitero non mi interessa. Andare a letto la sera dicendosi che si è fatto qualcosa di meraviglioso, questo è quello che conta per me" ~Steve Jobs

View all posts by Alessandro Perrone →