Spotify: non arriveranno più novità su Windows Phone

Spotify sceglie di interrompere l’introduzione delle novità sulla sua app per Windows Phone.

Sinceramente non c’è molto da dire. Windows Phone sta vivendo una serie di sfortunati eventi. Partendo dal Market Share fino all’abbandono di Shazam, oggi un’altra applicazione sceglie di non supportare più la piattaforma mobile di Microsoft. Sto parlando di Spotify.

Spotify: stop alle novità

La famosissima applicazione musicale, infatti, ha oggi annunciato che la sua app per Windows Phone verrà posta in una fase di manutenzione: continuerà a ricevere degli aggiornamenti per assicurare la sicurezza degli utenti, ma non verranno più introdotte novità. Potete leggere l’annuncio completo sulla pagina della community ufficiale:

Spotify per Windows Phone è stata messa in modalità di manutenzione. Quindi, ci saranno solo aggiornamenti critici per la sicurezza, ma non rilasceremo più né nuove funzionalità né miglioramenti per questi dispositivi. Gli utenti possono continuare a utilizzare Spotify su telefoni Windows supportati in precedenza e Spotify rimarrà sul Windows Store.

In parole povere, non ci sarà nessun cambiamento per gli utenti soliti ad utilizzare quest’applicazione. L’app continuerà a funzionare, i servizi radio e musica saranno attivi, alcuni aggiornamenti server arriveranno, ma non ci saranno più ne ottimizzazioni dell’app ne novità. Continuamo a leggere:

Noi continueremo a lavorare a stretto contatto con Microsoft per garantire la migliore esperienza sulle piattaforme Windows e valuteremo costantemente il percorso più efficace per il futuro.

Non si tratta di un addio da parte di Spotify, ma solo un arrivederci sperando che arrivino giorni migliori. Una decisione molto ardua per Spotify che, a malincuore, saluterà Windows Phone. Penso che non ci sia più niente da aggiungere.

Vi ricordiamo che siamo disponibili anche sui social! Che aspettate a seguirci su Facebook, Telegram e Twitter? Questo blog ha bisogno di tutto il vostro supporto.

Gearbest promotion-gaming-keyboard-mouse-special promotion

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.

About Alessandro Perrone

"Valevo oltre un milione di dollari quando avevo 23 anni e oltre 10 milioni di dollari quando avevo 24 anni, e più di 100 milioni di dollari quando ne avevo 25. Ma sai, non era poi così importante, perché non l’ho mai fatto per soldi. Essere l’uomo più ricco al cimitero non mi interessa. Andare a letto la sera dicendosi che si è fatto qualcosa di meraviglioso, questo è quello che conta per me" ~Steve Jobs

View all posts by Alessandro Perrone →
  • Cristian Castellini

    Purtroppo MS non ha fatto abbastanza. Doveva abbassare i costi di mantenimento dei vari applicativi per non perdere così tanti dev

    • Alessandro Perrone

      Il numero dei dev é relativo. Sviluppare novitá per un sistema operativo costa. Spotify ha pensato di mettere l’applicazione in standby perché sottoporsi ad una spesa di tale calibro per un numero cosi limitato di persone risulta essere controproducente. Speriamo che a Microsoft venga veramente qualche buona idea per supportare questo OS.