Microsoft Store: eluse le misure di sicurezza da un gruppo di Hacker

Un gruppo di Hacker chiamato Codex è riuscito a raggirare le misure di sicurezze del Microsoft Store per la pubblicazione di un titolo.

Il Microsoft Store sta vivendo un periodo di alti e bassi. Se da un lato sta vedendo un incremento delle app per via di Project Centennial, dall’altro si sta facendo odiare per la scarsa presenza di nomi importanti e della poca ottimizzazione per i software desktop per il touch screen. A gravare ancor di più questa situazione, alcuni mesi fa un gruppo di pirati informatici (Hacker) noti sul Web col nome di Codex, sono riusciti a fare un gesto incredibile senza farsi scoprire da nessuno…fino ad oggi.

Infatti, secondo quanto viene riportato da diverse testate, questo gruppo di esperti sarebbe riuscito a far pubblicare sul Microsoft Store di Windows 10 un loro gioco, eludendo diversi protocolli di sicurezza e facendolo arrivare allo scuro della stessa Microsoft. Questo gioco, dedicato solo alla console di Xbox One, è tutt’ora disponibile e prende il nome di Zoo Tycoon Ultimate Animal Collection. C’è da evidenziare come nessuno fino ad adesso sia riuscito a violare i protocolli di sicurezza relativi alla Universal Windows Platform e questo attentato (ed l’exploit utilizzato) potrebbero andare a infliggere danni a tutto l’ecosistema e non solo allo store.

Evitando di scendere in troppi dettagli, questa situazione deve far riflettere Microsoft che per la prima volta subisce un attacco a cinque livelli del DRM. Non ci resta che attendere e vedere le misure di sicurezza da parte della multinazionale di Redmond e le altre iniziative del gruppo Codex.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.

About Alessandro Perrone

"Valevo oltre un milione di dollari quando avevo 23 anni e oltre 10 milioni di dollari quando avevo 24 anni, e più di 100 milioni di dollari quando ne avevo 25. Ma sai, non era poi così importante, perché non l’ho mai fatto per soldi. Essere l’uomo più ricco al cimitero non mi interessa. Andare a letto la sera dicendosi che si è fatto qualcosa di meraviglioso, questo è quello che conta per me" ~Steve Jobs

View all posts by Alessandro Perrone →