Layers of Fear gratis su Steam a tempo limitato!

Like

Ed ecco un altro videogioco offerto gratuitamente per un periodo limitato di tempo. Si chiama Layers of Fear.

Per celebrare la fine delle conferenze dell’E3, Steam decide di offrire un bel titolo horror per i suoi amati utenti. Questo è pronto a farvi vivere diverse ore di gioco con svariati finali che dipenderanno dalle vostre scelte. Un gioco incredibile che vi farà viaggiare all’interno della vostra mente e dei vostri sentimenti. Il suo nome è Layers of Fear.

Layers of Fear: tutti i dettagli

Layers of Fear è un horror psicologico. Sviluppato e pubblicato dalla Blobber Team, fù rilasciato a febbraio 2016 per Linux, Windows, MacOS, PlayStation 4 e Xbox One. Nel videogioco, il giocatore impersonerà un pittore disturbato mentalmente, intento a completare il suo capolavoro nella sua residenza vittoriana. Il gameplay è presentato attraverso una visuale in prima persona e alla base ha la risoluzione di puzzles e l’esplorazione, quest’ultima ricca di jump scares.

Requisiti minimi

  • Sistema Operativo: Windows 7, MacOS X 10.10, Linux 14.04, Steam OS
  • Processore:
    • Windows: Intel Core2 Quad Q8400
    • MacOS X e Linux / SteamOS: Intel Core i5 3470
  • RAM: 4 GB
  • Scheda Video:
    • Windows: NVIDIA GeForce GTX 560 1GB / Radeon R7 250X 1GB
    • MacOS X: ATI Radeon HD 5770 1GB VRAM / Nvidia GeForce 750M / Intel HD 6100
    • Linux / SteamOS: GeForce GTX 660 Ti 2GB
  • DirectX: Versione 11
  • Hard Disk: 5 Gb di spazio libero

Layers of Fear è disponibile gratuitamente a tempo limitato su Steam accessibile mediante questo link. Affrettatevi a scaricarlo!

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.

Autore dell'articolo: Alessandro Perrone

"Valevo oltre un milione di dollari quando avevo 23 anni e oltre 10 milioni di dollari quando avevo 24 anni, e più di 100 milioni di dollari quando ne avevo 25. Ma sai, non era poi così importante, perché non l’ho mai fatto per soldi. Essere l’uomo più ricco al cimitero non mi interessa. Andare a letto la sera dicendosi che si è fatto qualcosa di meraviglioso, questo è quello che conta per me" ~Steve Jobs