Telegram: arriva la possibilità di effettuare chiamate vocali

Like

Arriva su Telegram una delle novità richieste dai suoi utenti da anni: si tratta delle chiamate vocali.

Forse molti di voi non lo sapranno, ma su Telegram esiste un canale chiamato @TGBeta in cui vengono riportate le versioni dell’applicazione Beta Desktop, Android ed iOS.

Arrivano le chiamate

Nelle ultime ore su questo canale è apparsa una nuova versione dell’app di Telegram Beta per Android in cui risultano attive le chiamate vocali:

L’utilizzo di questa funzionalità è molto semplice, proprio come lo è su WhatsApp. É sufficiente recarsi nella schermata del contatto per poi aprire il menu in alto a destra e selezionare la voce chiama.

Telegram, assieme a questa funzionalità, ha ideato anche un sistema di controllo dati per accertarsi che le chiamate effettuate da questo social non consumino un numero eccessivo di rete dati. Queste informazioni sono molto utili e danno l’opportunità all’utente di decidere se usufruirne o meno.

Differenze fra Telegram e WhatsApp

Nonostante WhatsApp regni fra i social di messaggistica, Telegram si sta man mano conquistando una bella fetta di utenti. Grazie ad i suoi canali ed i suoi bot, quest’ultimo sta rendendo molto più semplice la vita delle persone, anche se negli ultimi mesi abbiamo assistito ad un vero copia incolla di funzionalità fra i due social.

Vi ricordo inoltre che Telegram è Open Source, quindi una comunità aperta con cui confrontarsi liberamente e proporre idee chattando con loro tramite l’apposita funzione in impostazioni; possibilità che WA non offre.

Download

Potete liberamente scaricare la beta di Telegram per Android ed iniziare ad utilizzare le chiamate direttamente dal canale Telegram di cui vi parlavo sopra. La versione dell’APK è la 3.18 ed è disponibile per tutti gli smartphone Android con almeno la 4.0.

Grazie alle chiamate, Telegram si butta nuovamente in concorrenza con tantissimi social quali Viber, Skype e WhatsApp. Riuscirà a scalar la vetta?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.

Autore dell'articolo: Alessandro Perrone

"Valevo oltre un milione di dollari quando avevo 23 anni e oltre 10 milioni di dollari quando avevo 24 anni, e più di 100 milioni di dollari quando ne avevo 25. Ma sai, non era poi così importante, perché non l’ho mai fatto per soldi. Essere l’uomo più ricco al cimitero non mi interessa. Andare a letto la sera dicendosi che si è fatto qualcosa di meraviglioso, questo è quello che conta per me" ~Steve Jobs