Samsung Galaxy J3 Prime: dispositivo di fascia medio-bassa con Android 7.0!

Like

Negli ultimi giorni la casa produttrice di smartphone più celebre al mondo, Samsung, ha proposto un device dalle caratteristiche molto interessanti a un prezzo contenuto. Scopriamolo insieme!

Galaxy J3 Prime, esperienza Android a 150$!

Questo device possiede grandi potenzialità. Partendo dal design, questo smartphone possiede una scocca opaca (non si sa’ con certezza se è removibile), unita a una placca ruvida in metallo ove si annida una fotocamera da 5 megapixel, con flash led. Il display possiede una diagonale da 5″ con risoluzione HD, sopra di esso è presente la fotocamera da 2MPX per i selfie. All’interno di del telefono si trova la batteria da 2600mAh orari, che garantirebbe un’autonomia pari a 20 ore di utilizzo medio.

Il cuore di questo device è un processore Samsung Exynos 7570, che offre prestazioni senza compromessi, da 1,35GHz. La memoria RAM è pari a 1,5GB, mentre la memoria ROM (quella interna), possiede 16GB di spazio. La rete massima supportata è la 4G, per cui niente male. La condivisione di file fra dispositivi vicini è facilitata grazie al Bluetooth. Ovviamente sono presenti i sensori GPS e WiFi.

Ma il punto forte di tutto questo insieme di specifiche tecniche tutto sommato buone per la fascia di prezzo a cui è posto, è la presenza dell’ultima versione di Android, la 7.0 (anche se a dirla tutta l’ultima è la 7.1).

Insomma, potrete avere tutto ciò ad un prezzo abbastanza basso di 150$. Peccato che per il momento sia esclusivamente disponibile negli USA grazie a T-Mobile e MetroPCS. Non abbiamo alcuna notizia riguardo al suo eventuale approdo in Europa. Ad ogni modo, scriveteci che ne pensate nei commenti!

Vi ricordiamo che siamo disponibili anche sui social! Che aspettate a seguirci su Facebook, Telegram e Twitter? Questo blog ha bisogno di tutto il vostro supporto.

Specifiche tecniche complete (T-Mobile)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.

Autore dell'articolo: Alessandro Perrone

"Valevo oltre un milione di dollari quando avevo 23 anni e oltre 10 milioni di dollari quando avevo 24 anni, e più di 100 milioni di dollari quando ne avevo 25. Ma sai, non era poi così importante, perché non l’ho mai fatto per soldi. Essere l’uomo più ricco al cimitero non mi interessa. Andare a letto la sera dicendosi che si è fatto qualcosa di meraviglioso, questo è quello che conta per me" ~Steve Jobs