Il Boss di Nvidia sfida Intel nel mondo delle GPU

Le notizie del chip sviluppato in collaborazione fra Intel e AMD è stata una notizia degna di nota. Il boss di Nvidia ci mette bocca, in un certo senso denigrando la strategia di Intel

Le Ultime News dal mondo Hardware

Negli ultimi tempi sono emerse diverse notizie dal mondo hardware ad alte prestazioni. Si era già parlato del chip mobile realizzato in collaborazione tra Intel e AMD, ma è di pochi giorni fa un’altra notizia. Uno dei boss della divisione grafica di AMD avrebbe abbandonato la propria posizione, proprio per entrare in casa Intel. Inoltre è da diverso tempo noto l’interesse di Intel verso il mondo dei chip grafici, dove non ha mai ottenuto un gran successo.

Insomma, sembra proprio che Intel voglia entrare a gamba tesa in questo mercato. Questa cosa che sicuramente non ha fatto piacere a Jen-Hsun Huang, il CEO di Nvidia.

Non solo Grafica, ma Molto di Più

Come ha detto proprio Jen-Hsun Huang, oramai le schede video hanno compiti che vanno ben oltre la grafica. Sono chip molto complessi, i più complessi in assoluto probabilmente, in grado di eseguire un gran numero di calcoli in parallelo. Questo tipo di calcoli sono fondamentali per molti usi del prossimo futuro. Basti pensare all’intelligenza artificiale o alla guida autonoma, che necessitano di una grande mole di calcoli di questo tipo.

Nvidia infatti è già da tempo impegnata in questi ambiti. I super computer costruiti da AMD infatti hanno processori Nvidia, così come molti server usano le GPU della “squadra verde”.

Anche nel mondo delle auto a guida autonoma Nvidia è in prima linea, grazie alla piattaforma Drive PX2. Il CEO di Nvidia è molto fiducioso verso questa tecnologia, e si auspica che si diffonda capillarmente nei prossimi anni.

Uno Sviluppo Particolarmente Complesso

Jen-Hsun Huang parla inoltre del lavoro di sviluppo di un chip Nvidia, e su quanto sia lungo e complesso. Si basano infatti su cicli di 3 anni, tempo necessario affinchè ben 5000 fra progettisti e sviluppatori realizzino un nuovo processore grafico. La roadmap è pianificata con largo anticipo, ben 5 anni. Si tratta di una impresa enorme, e come dice il CEO forse esagerando “l’impegno più grande per qualsiasi processore al mondo oggi”.

Insomma sembra quasi lanciare una sfida ad Intel, e fargli capire che non avrà vittoria facile. Infatti Intel viene da un fallimento nel mondo della grafica. Anni fa infatti provò a entrare a gamba tesa con una GPU su base x86, la stessa dei suoi chip, senza alcun successo.

Cosa ne Pensa però del Chip Intel-AMD?

Jen-Hsun Huang, forse per nascondere un pò di preoccupazione, dice che avrà vita difficile contro le GeForce Pascal e MaxQ. Si tratta rispettivamente dell’ultima architettura grafica Nvidia e di una tecnologia di progettazione. Tale tecnologia permette di inserire chip grafici di fascia ultra alta in portatili molto compatti, di soli 18mm. In questo modo è possibile realizzare macchine estremamente compatte e potenti, in grado di supportare a pieno il 4k e la realtà virtuale. Il tutto senza perdere in portabilità.

Accuse Pesanti a Intel

Durante la conference call, il CEO ha più volte ribadito che Nvidia è una azienda che offre una sola architettura. Infatti, tutti i prodotti Nvidia, dai chip ARM ai super accelleratori grafici per server, condividono la stessa architettura di base, aggiornata ogni anno. E qui parte la stoccata a Intel:

Se avete quattro o cinque architetture differenti che offrite ai vostri clienti e questi devono scegliere qual è quella più adatta alle proprie esigenze, state essenzialmente dicendo che non sapete qual è la migliore […] se ci sono cinque architetture, nel corso del tempo sicuramente l’80% di queste si dimostrerà inadatta. Penso che il nostro vantaggio sia che siamo concentrati su una sola architettura”.

Sicuramente si riferisce a Intel, che ha diverse architetture da offrire. Infatti la casa di Santa Clara offre varie architetture per vari contesti. I chip Atom a basso consumo hanno infatti una architettura diversa dai chip Core, ad alte prestazioni. A sua volta sono diversi dagli Xeon per le workstation e server, o dagli Xeon Phi per il calcolo parallelo. Insomma una lineup piuttosto confusionaria, al contrario di Nvidia.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.

About Daniele Ciulli

Studente d'ingegneria elettronica presso l'Università di Pisa ed adoro il mondo dell'informatica

View all posts by Daniele Ciulli →