Non sapete cosa vedere ad Halloween? Ecco i nostri consigli

In occasione del 31 Ottobre abbiamo stilato una classifica dei migliori film Horror da guardare nella notte di Halloween.

Halloween, la magica festa delle streghe e dei mostri, ricade proprio stanotte. Nel passaggio fra il 31 ottobre e il 1° novembre, tutto il mondo verrà invaso da un’ondata di paura che entrerà nelle nostre ossa per farci spaventare e pregare di non scomparire sommersi dall’oscurità. 

Visione un po’ tragica, vero, ma perché non concedersi un po’ di fantasia in corrispondenza di quest’evento? Per tale ragione, ecco una lista di film che questa sera potrebbero terrorizzarvi. Buona lettura!

10 – Sinister (2012)

Ellison Oswalt è uno scrittore in cerca di rilancio. A questo scopo, si è trasferito in una casa isolata in una zona boscosa assieme alla moglie Tracy, al figlio dodicenne Trevor e alla figlia più piccola Ashley. Ellison vuole quella casa perché proprio lì si è verificato un tremendo delitto sul quale lui vuole basare il suo nuovo libro. Il caso su cui Ellison vuole scrivere riguarda una famiglia misteriosamente impiccata in giardino. Si è (forse) salvata solo una ragazzina, che però è scomparsa: Ellison vuole scoprire cosa le è successo e perché.

Interpretato dall’ottimo Ethan Hawke, Sinister riuscirà a trasmettere ansia per tutto il film riuscendo a tenere lo spettatore incollato allo schermo, con una mano sulla faccia per coprirsi gli occhi!

9 – Annabelle (2014)

John Form ha trovato il regalo perfetto per sua moglie che è incinta, Mia, una bellissima e rara bambola vintage che indossa un abito da sposa bianco candido. Ma la felicità di Mia per il dono della bambola durerà molto poco. Durante una notte terrificante, la loro abitazione viene invasa da una setta satanica che attacca violentemente la coppia, lasciandosi dietro terrore e sangue e molto altro ancora…I membri della setta hanno creato un’entità talmente malvagia che nessuna delle atrocità commesse quella sera potranno eguagliare la crudeltà di cui è capace la dannata…Annabelle.

In questo Horror, seguito del famoso “The Conjuring”, vedremo come maggiore fonte di spavento una bambola posseduta. Il film è stato un enorme successo internazionale ed ha dato vita alla popolarità dei film legati alla saga Conjuring.

8 – Babadook

Sei anni dopo la morte violenta del marito, Amelia (Essie Davis) è ancora in lutto. Lotta per dare un’educazione al figlio ribelle di 6 anni, Samuel (Noah Wiseman), un figlio che non riesce proprio ad amare. I sogni di Samuel sono tormentati da un mostro che crede sia venuto per ucciderli entrambi. Quando l’inquietante libro di fiabe Babadook arriva in casa, Samuel è convinto che il Babadook sia la creatura che ha sempre sognato. Le sue allucinazioni diventano incontrollabili e il bambino sempre più imprevedibile e violento…

Un film che fa dell’oscurità la propria arma, creando quei giochi di ombre inquietanti che faranno tentennare lo spettatore nel vedere la pellicola e che vede il culmine con l’apparizione della presenza del demone Babadook.

7 – The Blair Witch Project (1999)

Nell’ottobre del 1994 tre studenti videoamatori scomparvero in un bosco nei pressi di Burkittsville, mentre stavano girando un documentario…Un anno dopo fu ritrovato il loro filmato.

Il film riesce a trasmettere ansia per tutta la pellicola. Girato come una sorta di documentario, “The Blair Witch project” mostra la disavventura di alcuni ragazzi in un bosco alla ricerca di una strega. La pellicola riesce a fare della propria semplicità il suo punto di forza, facendoci immedesimare con i tre ragazzi.

6 – Halloween (1978)

Nel 1963, nel villaggio di Haddonfield (Illinois), il piccolo Michael, a soli 6 anni, uccide la sorella Judith Myers. Ricoverato in clinica psichiatrica, 15 anni dopo, alla vigilia fatidica di Halloween, il mostro fugge per dirigersi verso la cittadina di origine. Conscio del pericolo, il dottor Loomis insegue Michael e mette in allarme lo sceriffo Brackett che, tuttavia, non gli dà troppo credito. La circostanza, infatti, è a favore del mostro assassino poiché le urla delle vittime o le richieste di aiuto vengono prese per scherzi di cattivo genere…

Come non citare nella notte di Halloween uno dei grandi classici del cinema Horror? “Halloween” è uno dei migliori slasher tutt’oggi rinomati, che riuscirà a spaventare lo spettatore con i classici scarejump e un’ottima dose di morti violente.

5 – IT (2017)

Ottobre 1988, nella cittadina di Derry. Il piccolo Georgie esce di casa nella pioggia per far navigare la barchetta di carta preparatagli dal fratello maggiore Billy, costretto a casa dall’influenza. La barchetta scorre per i rivoli lungo i marciapiedi, ma finisce in uno scolo che conduce alla rete fognaria. Georgie, contrariato, si china a guardare nella feritoia e incontra lo sguardo del bizzarro clown che abita nelle fogne, Pennywise. Per quanto strano sia trovare un clown in quel luogo, Georgie si intrattiene con lui sin quando il clown non lo addenta e lo cattura portandolo giù con sé. Giugno 1989. A Derry vige il coprifuoco a causa delle numerose sparizioni di persone, soprattutto bambini.

Remake della miniserie TV cult, IT del 2017 riesce a saventare questa nuova generazione di ragazzi con una regia certosina e un Pagliaccio diabolico riuscitissimo grazie all’interpretazione magistrale di  Bill Skarsgård.

4 – Nightmare (1984)

Siamo in America e un misterioso individuo si sta costruendo una terribile arma: un guanto speciale con le dita prolungate da acuminati artigli di acciaio. Tina, una giovanissima, dopo essersi persa in un intricato groviglio di stradine viene assalita dal mostro che tenta di ucciderla con la sua “mano” micidiale. Ma Tina si sveglia, si è trattato solo di un tremendo sogno (molto strano come sogno poiché effettivamente la sua camicia da notte è strappata). L’indomani incontra i suoi amici, Nancy che pure ha fatto un sogno simile al suo, Rod che ama Tina e che ha avuto anche lui incubi notturni e Glen spasimante di Nancy che non crede a niente. Continua l’incubo per Tina la quale, dopo la partenza della madre con l’amico, vuole i tre amici con lei la notte a casa sua poiché ha paura. Inizia una notte memorabile..

Famosissima pellicola slasher con un inconico personaggio, il quale riuscirà ad entrare nei sogni delle vittime e anche…in quelli dello spettatore!

3 – The Ring (2002)

Sembrava l’ennesima leggenda metropolitana: la proiezione di un videotape che contiene immagini da incubo è seguita da una telefonata che annuncia la morte del malcapitato spettatore sette giorni esatti dopo la visione della cassetta. La giornalista Rachel Keller nutre un forte scetticismo nei confronti di tutta la storia, finchè quattro adolescenti muoiono in circostanze misteriose esattamente una settimana dopo aver visionato la cassetta. Rachel decide così di soddisfare la propria curiosità e trasformarsi in detective. Riesce a scovare il videotape e…lo guarda. A questo punto deve far affidamento sull’amico Noah per salvare la propria vita e quella del figlio. I due hanno solo sette giorni di tempo per scoprire il segreto di The Ring.

The Ring è stato il film di una generazione, molte le citazioni che ha avuto in pellicole, libri e anche canzoni, The Ring è riuscito nell’intento di non far addormentare le persone davanti ad un televisore. Da vedere!

2 – Shining (1980)

Jack Torrance – ex istitutore e scrittore in crisi con tendenza all’alcoolismo – nella speranza di ritrovare se stesso e l’ispirazione accetta di fungere da custode per la stagione invernale dell’immenso e deserto Hotel Overlook, sulle Montagne Rocciose. Dieci anni prima, in analoghe circostanze, un uomo, prima di suicidarsi, ha fatto a pezzi le due figliolette e la moglie. Jack è al corrente dei precedenti, ma non se ne cura e raggiunge il posto con la moglie Wendy e il figlioletto Danny di sette anni. Il cuoco di colore Hallorann, dotato di “luccicanza” o preveggenza come Danny, è l’unico a temere il peggio…

Diretto dal magistrale Stanley Kubrik ed interpretato da un mostro sacro come Jack Nicholson, “Shining” è uno dei lungometraggi cult per eccellenza, non solo per il cinema Horror. Le inquadrature, i movimenti di macchina e l’interpretazione da pazzo di Nicholson metteranno ansia ed inquietudine per tutta la durata del film.

1 – L’esorcista (1973)

Regan, dodicenne figlia dell’attrice MacNeil, in occasione di un ricevimento in casa propria inesplicabilmente dimostra segni di squilibrio mentale. La madre, preoccupata, ricorre a luminari che sottopongono la ragazza a molteplici indagini e dolorose terapie, finendo con il confessare l’incapacità della scienza. Rumori inesplicabili e altri fenomeni, le indagini di Kinderman sulla strana morte di un regista amico di famiglia, tutto induce la madre atea a ricorrere al padre gesuita Karras. Questi, laureato in medicina e specializzato in psichiatria, tende a spiegare il caso di Regan come un fenomeno naturale; tuttavia, indotto da numerosi elementi, è costretto ad ammettere la “possessione” diabolica e a ricorrere al vescovo per l’esecuzione dell’esorcismo.

Non poteva essere altrimenti. Uno dei film più iconici del genere. Uno dei film più famosi nel cinema. L’esorcismo meglio riuscito in una pellicola dal 1972. “L’esorcista” è quella pellicola Horror che, anche se non si è appassionati del genere, bisogna vedere!

Menzioni onorevoli

  • A Quiet Place (2018)
  • The Nun (2018)
  • It Follows (2015)
  • La casa (1981)
  • La notte dei morti viventi (1968)
  • Non aprite quella porta (1974)
  • Scream (1996)
  • Profondo Rosso (1974)
  • Saw – L’enigmista (2004)
  • The Descent (2005)
  • The Visit (2015)
  • Venerdì 13 (1980)
  • La bambola assassina (1988)
  • Hellraiser (1987)

E voi come passerete la terrificante notte di Halloween? Vedrete un film Horror? Fatecelo sapere con un commento!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.

About Stefano Molinari

"La cosa più preziosa che puoi fare è un errore: non imparerai mai nulla dall'essere perfetto." - Elon Musk

View all posts by Stefano Molinari →