Recensione “Horrorfield”: il Dead by Daylight per smartphone

Maniaco contro sopravvissuti, uccidi le vittime o fuggi dall’accampamento! Scoprite la recensione di “Horrorfield”, il Dead by Daylight per smartphone!

Maniaco contro Sopravvissuto

Molti sono stati i giochi improntati sulla sopravvivenza usciti per consolle e PC, ma si sentiva una mancanza per smartphone, così “Horrorfield” si impone come un gioco Horror di sopravvivenza a squadre con meccaniche viste in “Dead by Daylight” ma applicate e rivisitate alla perfezione per la controparte smartphone.

 

 

Il gioco vede nel suo punto forte la collaborazione tra vari personaggi per sfuggire al Maniaco, ovvero uno dei tanti antagonisti del gioco; sia sopravvissuti che maniaco saranno proprio delle persone connesse online da ogni parte del Mondo! Chi verrà catturato e chi riuscirà a fuggire?

Il Dead by Daylight per smartphone

Il gioco si struttura come visto in “Dead by Daylight”, ovvero vi saranno degli obbiettivi distinti tra sopravvissuti e maniaco. L’obbiettivo dei sopravvissuti è unire le forze e sviluppare una strategia per accendere i cinque generatori sparsi per ogni mappa del gioco e sbloccare una delle tante porte per sfuggire da morte certa. Vi sono vari oggetti che possono essere usati e combinati come potenziamenti, quali bevande energetiche che possono far correre più velocemente o medikit per curarsi autonomamente senza aver bisogno dell’aiuto dei compagni.  Vi sono sette sopravvissuti da sbloccare man mano che si andrà avanti con il livello:

  • CESTISTA: può fuggire dal maniaco più rapidamente
  • DOTTORESSA: può curare sé stessa e gli altri
  • INGEGNERE: ripara i generatori e costruisce gli oggetti più rapidamente
  • LADRO: molto abile e furtivo
  • MERCENARIO: un soldato coraggioso con ottimo morale
  • SCIENZIATO: può potenziare gli equipaggiamenti militari e diffondere la sua aura di saggezza sugli altri
  • POLIZIOTTO: può catturare l’assassino

 

I sopravvissuti avranno anche qualche handicap, ovvero a volte potranno urlare dalla paura e far capire al maniaco la posizione esatta del personaggio, oppure il riparare i generatori può far rumore. In aiuto c’è il battito cardiaco, un indicatore che permetterà al giocatore di capire la vicinanza al killer, più il battito è forte, più l’antagonista sarà vicino. Più il livello del personaggio salirà più verranno sbloccate nuove abilità. Qui il nostro gameplay:

Dall’altro lato vi è il maniaco, che, a differenza dei sopravvissuti, sarà da solo.  Il maniaco dovrà riuscire a catturare ogni personaggio ed ucciderlo, dopo aver inflitto danno ai personaggi per due volte di fila, i sopravvissuti saranno imprigionati e, nel caso in cui non venissero liberati dopo un tot di tempo dagli altri giocatori, essi moriranno nel covo dello psicopatico. Anche il maniaco ha delle abilità peculiari e si potrà scegliere fra quattro maniaci, ciascuno dotato di abilità uniche e di uno stile inconfondibile:

  • MACELLAIO: rompe i generatori per impedire alle prede di fuggire
  • CULTISTA: un mostro fuggito dal manicomio e desideroso di sacrificare i sopravvissuti
  • FANTASMA: può passare attraverso le pareti come ogni spettro che si rispetti e spaventare le sue vittime
  • BESTIA: un licantropo affamato in grado di trasformarsi in un lupo assetato di sangue

Vi sono inoltre le missioni e i clan a cui affiliarsi, per poter giocare comodamente con amici.

Un gioco sanguinolento

“Horrorfield” si basa su grafica isometrica e funziona perfettamente, rendendo molto più smart la fruibilità del titolo. La grafica risulta molto piacevole e ben curata, ogni mappa avrà dei dettagli godibili e non risulterà mai essere spoglia.

Le musiche e gli effetti sonori si sposano perfettamente con il tema horror che vuole dare il gioco, sentire il battito in continuazione farà cresce l’ansia, come ogni rumore ambientale persistente. Di contorno le musiche fanno un egregio lavoro, richiamando i film splatter classici del genere.

Conclusione

“Horrorfield” è una trasposizione di “Dead by Daylight” riuscitissima, trovando su smartphone una identità propria  grazie ad una piacevole implementazione della visuale isometrica e a meccaniche non utilizzate nella controparte consolle. Il gioco risulta godibilissimo, con un ottimo bilanciamento ed un eccellente giocabilità, risultando godibile sia per i fan di DbD, sia per i neofiti.

Prezzo e disponibilità

“Horrorfield” non è stata ancora rilasciata ufficialmente, ma è in fase di Beta sullo store di Google dal 2018, con un importante aggiornamento in data 21 febbraio 2019, che ha reso fruibile il gioco a gran parte dell’utenza. L’app presenta degli acquisti in game che spaziano da 1,19€ a 114.99€.

81.25

Storia

6/10

    Grafica

    9/10

      Audio

      9/10

        Gameplay

        10/10

          Pros

          • Personaggi e antagonisti ben caratterizzati
          • Ottimo gameplay
          • Ottime musiche e suoni

          Cons

          • Storia quasi inesistente
          • 1
          •  
          •  
          •  
          •  
          •  
          Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.

          About Stefano Molinari

          "La cosa più preziosa che puoi fare è un errore: non imparerai mai nulla dall'essere perfetto." - Elon Musk

          View all posts by Stefano Molinari →