Facebook implementa il Picture-in-Picture nella sua applicazione per Android

Like

Facebook si aggiorna lato server su Android introducendo una nuova ed interessante funzionalità.

Le applicazioni di Facebook stanno facendo veramente passi da giganti a livello funzionale. Tralasciando dei piccoli inconvenienti come la dimensione troppo elevata del font, l’impegno che il team di sviluppo sta mettendo nelle proprie app è veramente incredibile. Dopo l’introduzione delle storie, adesso è il turno di una novità veramente interessante che semplificherà di molto la vita di noi utenti.

Picture-in-Picture su Facebook

Secondo quanto ci viene comunicato da una nostra fonte, Facebook ha deciso di anticipare Google introducendo nella sua app una delle funzionalità più attese di Android 8: il Picture-in-Picture. Questa modalità, che vi ho già descritto nell’articolo dedicato, permette di posizionare un video nell’angolo in alto a destra del proprio display e mantenerlo fisso e riproducendolo anche navigando fra le varie applicazioni. Per spiegarmi meglio, potrete vedere un video mandato in riproduzione dall’applicazione di Facebook mentre utilizzate altre app, per esempio WhatsApp. Ecco a voi degli screenshot che descrivono al meglio l’implementazione computa per l’app del più famoso social del mondo:

 

Il suo funzionamento è veramente molto semplice. Vi basterà, infatti, cliccare sulla piccola iconcina situata a sinistra di un video per ridurre la sua dimensione e posizionarlo in alto a destra del dello schermo. Fatto ciò, potrete navigare liberamente fra le app che preferite lasciando l’applicazione di Facebook in background.

Da quanto ci risulta, questo “overlay” è in fase di distribuzione lato server, quindi lo potrete ricevere da un momento all’altro sia sull’applicazione stabile che quella in beta.

Download

Vi ricordo che è possibile scaricare l’applicazione di Facebook su tutti i sistemi operativi più famosi: Android, iOS e Windows. Se, invece, siete interessati a diventare dei beta tester, non vi resterà che iscrivervi al programma cliccando su questo link. Lo avete già ricevuto? Ditecelo nei commenti!

Infine, ci tengo a ricordarvi che siamo alla ricerca di nuovi collaboratori per poter scrivere un quantitativo maggiore di notizie con una tempistica migliore inerenti al mondo Windows, Android ed iOS. Non richiediamo gente esperta, ma che abbia a cuore questo settore. Se vi sentite adatti, non esitate a contattarci su planetmobileblog@gmail.com!

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.

Autore dell'articolo: Alessandro Perrone

"Valevo oltre un milione di dollari quando avevo 23 anni e oltre 10 milioni di dollari quando avevo 24 anni, e più di 100 milioni di dollari quando ne avevo 25. Ma sai, non era poi così importante, perché non l’ho mai fatto per soldi. Essere l’uomo più ricco al cimitero non mi interessa. Andare a letto la sera dicendosi che si è fatto qualcosa di meraviglioso, questo è quello che conta per me" ~Steve Jobs