Wazzap Migrator: migrare da iOS ad Android senza perdere nessuna chat di WhatsApp

Like

Avete scelto di abbandonare il vostro iPhone per passare ad Android ma siete terrorizzati dal perdere tutte le chat ed i media di WhatsApp? Tranquilli, c’è Wazzap Migrator!

Wazzap Migrator è un’applicazione sviluppata da uno sviluppatore italiano ed ideata per venire incontro ai tanti utenti iOS che ogni giorno scelgono di abbandonare il proprio iPhone a favore di Android. Ve lo dico fin da subito: l’applicazione non è gratuita, ma il servizio che offre vale tutti i soldi che costa. Leggiamo insieme la sua descrizione:

Wazzap Migrator: trasferisci i tuoi messaggi WhatsApp da iPhone ad Android. Sei appena passato da iPhone ad Android? Nessun problema, puoi migrare i tuoi messaggi ed immagini al tuo nuovo smartphone Android.

Ecco le sue caratteristiche:

  • importazione messaggi ed emoji
  • importazioni immagini, audio, video, documenti, posizioni e contatti
  • funziona anche se hai già rivenduto/restituito il tuo vecchio iPhone, assicurati solo di avere un backup iTunes sul tuo PC/Mac

In questo articolo, ci tengo ad offrirvi una guida semplice per il suo utilizzo. Il pre-requisito è aver WhatsApp già installato e funzionante sullo smartphone Android. Partiamo subito!

Estrazione del backup di WhatsApp

Prima di poter caricare tutti i messaggi ed i media su WhatsApp per Android ed utilizzare WazzapMigrator, c’è bisogno di estrarre il backup dei messaggi da iPhone. Ecco a voi il necessario per l’esportazione del backup di WhatsApp da iPhone:

  • Il vostro iPhone;
  • Uno smartphone con almeno Android 2.3.3
  • Il backup delle chat ed i media sul vostro iPhone (controllate che su WhatsApp in Impostazioni -> Chat -> Backup delle chat sia attivo il backup automatico, altrimenti cliccate su esegui backup adesso);
  • Per estrarre il backup di WhatsApp utilizzando un computer Windows dovrete scaricare iPhone Backup Extractor (gratuito fino all’estrazione di quattro file) oppure iPhone Backup Browser (potrebbe non funzionare su alcuni PC);
  • Per estrarre il backup di WhatsApp utilizzando un Mac dovrete scaricare iPhone Backup Extractor;

Guida per PC

Partiamo con questa piccola guida dai PC. Prima di tutto dovete estrapolare il file sqlite di WhatsApp da dentro il vostro iPhone. Per far ciò:

  • Collegate il vostro iPhone al PC ed avviate iPhone Backup Extractor;
  • Una volta che avrà riconosciuto il vostro device, recatevi nella sezione “Expert Mode”;
  • Espandete la voce “Application Domains” e cercate “group.net.whatsapp.WhatsApp.shared”;
  • Espandete”group.net.whatsapp.WhatsApp.shared” e spuntate la voce “ChatStorage.sqlite”;
  • Adesso premete Extract, attendete 10 secondi e cliccate Continue;
  • Selezionate la directory dove salvare il file ed il gioco è fatto.

Guida per MAC

Adesso è il turno della guida per i possessori di un Mac:

  • Collegate il vostro iPhone al Mac ed avviate il software scaricato in precedenza;
  • Una volta che il device verrà riconosciuto, cliccate Read Backups nella finestrella del software e selezionate il vostro iPhone;
  • Adesso ricercate e selezionate nell’elenco “net.whatsapp.WhatsApp” e cliccate “Extract”;
  • Selezionate la directory dove salvare i file estratti (è consigliato creare una nuova cartella apposita) e cliccate Extract here;
  • Ad estrazione completata, nella cartella di estrazione troverete due altre cartelle ovvero “Document” e “Library”;
  • Aprite Documents e tenete a mente il file “ChatStorage.sqlite”.

Spostare il backup su Android

Quest’azione è veramente molto semplice:

  • Installate l’applicazione Wazzap Migrator sul vostro Smartphone Android;
  • Fatto ciò, collegando lo smartphone al PC/MAC noterete che, all’interno della memoria interna del device, è presente la cartella WazzapMigrator;
  • Spostate il file ChatStorage.sqlite in questa cartella.

Facile, vero?

Recuperare il proprio backup su Android

Dopo aver spostato il file .sqlite nella memoria interna, potrete tranquillamente scollegarlo. Adesso:

  • Aprite l’applicazione WazzapMigrator;
  • Premete Select Android Archive e, nella lista, selezionate msgstore.db.crypt;
  • Schiacciate il pulsante Play;
  • A fine operazione, premete OK e disinstallate e reinstallate WhatsApp.

Se avete seguito la guida correttamente in tutti i passaggi, andando ad aprire WhatsApp appena re-installata, troverete i messaggi presenti sul vostro iPhone. Per maggiori informazioni su come utilizzare quest’applicazione, vi invito a leggere la guida ufficiale in italiano.

Infine, ci tengo a ricordarvi che siamo alla ricerca di nuovi collaboratori per poter scrivere un quantitativo maggiore di notizie con una tempistica migliore inerenti al mondo Windows, Android ed iOS. Non richiediamo gente esperta, ma che abbia a cuore questo settore. Se vi sentite adatti, non esitate a contattarci su planetmobileblog@gmail.com!

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.

Autore dell'articolo: Alessandro Perrone

"Valevo oltre un milione di dollari quando avevo 23 anni e oltre 10 milioni di dollari quando avevo 24 anni, e più di 100 milioni di dollari quando ne avevo 25. Ma sai, non era poi così importante, perché non l’ho mai fatto per soldi. Essere l’uomo più ricco al cimitero non mi interessa. Andare a letto la sera dicendosi che si è fatto qualcosa di meraviglioso, questo è quello che conta per me" ~Steve Jobs