La nostra esperienza con Linkem nella Regione Campania

La vostra zona non è coperta da fibra e adsl e non sapete come connettervi a internet? Una scelta può essere Linkem e questa è la nostra esperienza.

Non tutti possono permettersi una connessione fissa, soprattutto se non si ha la necessità di una linea fissa. Se si abita in posti non raggiunti da rete cablata o se si è impossibilitati a poter fare un contratto con l’obbligo di due annualità per via della sistemazione precaria, si può ricorrere a diverse alternative. Fra queste, la più rilevante è senza dubbio Linkem, un’azienda che ha come obiettivo quello di portare la connessione ad internet là dove vi si presentino i problemi sopracitati.

Linkem utilizza la tecnologia LTE, pertanto non si ha bisogno di una rete cablata, ma soltanto di un antenna esterna o un modem con antenna integrata che loro stessi vi forniranno in comodato d’uso. Noi di Planet Mobile Italia abbiamo provato (e utilizziamo tutt’ora) la connessione di tale azienda, nella configurazione con modem esterno. Ci teniamo a precisare che questo non è un articolo sponsorizzato, ma semplicemente le nostre impressioni in merito a questo servizio.

Come si apre un contratto?

Nulla di più semplice: basta recarsi presso un qualsiasi punto vendita Linkem e chiarire bene le proprie esigenze, l’indirizzo e la zona di residenza, per potersi fare consigliare quale configurazione si addice alle proprie esigenze.

Nessun punto vendita in zona? Nessun problema, dal sito web è possibile effettuare le medesime operazioni con anche uno strumento per verificare la copertura della rete LTE. La regola da seguire è quella di verificare la copertura e adeguarsi di conseguenza, ovviamente se si ha necessità di spostarsi presso altre abitazioni è meglio scegliere una soluzione con modem da interno, già equipaggiato di un’antenna, in maniera tale da poterlo spostare ove necessario, pena una ricezione leggermente inferiore rispetto alla soluzione con antenna esterna.

Installazione

Dopo qualche giorno dall’apertura del contratto, nel nostro caso due giorni, Linkem vi contatterà per concordare l’installazione degli apparati, già possibile a partire dal giorno seguente alla chiamata. Successivamente alla chiamata, arriveranno una mail con la copia di contratto e due SMS contenenti un codice di attivazione e le credenziali per l’accesso all’area utente.

Arrivato l’appuntamento fissato, l’installatore arriverà già dotato di tutto il necessario e, previo accordo con l’utente, installerà l’antenna esternamente nel punto di maggior ricezione di segnale orientandola di conseguenza. A fine procedura collegherà e installerà il router interno e farà assieme a voi dei test della velocità e stabilità di rete per assicurarsi che tutto funzioni a dovere.

Performance di rete

Una volta impostato il tutto e connessi alla rete WiFi si può navigare in rete. Su carta Linkem ci permette di navigare fino a 30 mb in download e fino a 3mb in upload, nell’utilizzo pratico le cose sono un po’ diverse.

In primis, è necessario considerare diversi fattori quali:

  • Intensità del segnale LTE
  • Meteo
  • Utenza

Infatti, la connessione non è propriamente lineare come potrebbe essere una normale rete fissa, ma presenta dei picchi alti e bassi piuttosto irregolari, dovuti soprattutto al traffico complessivo dell’operatore, alle condizioni climatiche che potrebbero alterare il segnale e, ultima per influenza, la potenza del segnale che si riceve.

Nostra esperienza

Dopo avervi informato sulle modalità di attivazione della rete, adesso è il momento di raccontarvi la nostra esperienza. Il luogo in cui abbiamo avuto modo di provare Linkem è stato in un paesino interno alla provincia di Salerno, in Campania. Come già specificato a inizio articolo, noi abbiamo scelto la configurazione prepagata con modem esterno, che include 4 mensilità di 24,99€ in fase di attivazione e 50€ di installazione, complessivamente in fase di attivazione il tutto è quindi ammontato a 149€.

Siamo stati contattati da Linkem due giorni dopo dalla firma del contratto e ci siamo accordati al giorno seguente per l’installazione.
Il tecnico si è presentato in perfetto orario e, con una cordialità e professionalità incredibile, ha installato e collaudato l’antenna LTE esterna e il router interno capace di una connessione WiFi a 5Ghz. Il risultato? Massimo segnale uno speedtest di 27,3Mb in download, 6,32Mb in upload e un ping di 73ms. Anche se può sembrare alto, il ping nei successivi test è sempre stato inferiore ai 50ms.

Nei giorni successivi abbiamo fatto dei test della rete negli orari e nelle condizioni meteo più disparate, a seguire i dati raccolti basati sulle medie calcolate in ogni condizione:

  • Bel tempo e orario non di punta:
    • Ping: 35 ms / Down: 28,9 mb / Up: 2,6 mb
  • Bel tempo e orario di punta:
    • Ping: 99 ms / Down: 3,28 mb / Up: 1,61 mb
  • Cattivo tempo (temporale e vento forte):
    • Ping: 29 ms / Down: 10.29 mb / Up: 3,09 mb

Come già anticipato e come si evince dalle prove effettuate, la connessione è molto ballerina, si va dai 3 mb ai 28,9 mb con valori di ping non da record, ma nemmeno da ultimo in classifica.

Ciò nonostante siamo sempre riusciti a navigare in maniera ottima e a fruire di contenuti multimediali quali Youtube e videogames online, nel primo caso siamo sempre stati ad almeno 720p, con sporadici casi in cui siamo stati costretti ad impostare i 480p per via dell’intasamento della linea nelle ore di punta. Nel secondo caso abbiamo sempre avuto ottimi risultati, senza segni di instabilità e solo qualche sporadico lag.

Conclusioni

Linkem è un’ottima alternativa rispetto alle controparti, acquista appetibilità nelle circostanze in cui è proibitivo avere una “connessione standard” e tutto sommato ha prezzi vantaggiosi e senza sorprese rispetto a ciò che offre. Certo è che viste le performance non sempre brillanti è preferibile una connessione migliore (adsl o fibra) per fruire di contenuti in 4k, videogiochi senza alcun ritardo e velocità maggiori in download, ma bisogna ben ponderare quali sono realmente le proprie necessità e rendersi conto che anche con una (quasi) 30Mb si può fruire di internet.

E voi, che esperienze o idee avete su Linkem? Fatecelo sapere nei commenti!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Planet Mobile Italia è anche sui social. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali  FacebookGoogle PlusInstagramTwitter e Telegram per non perdere neanche un articolo.